PROVE SUI MATERIALI E CONTROLLI NON DISTRUTTIVI

La necessità di definire le caratteristiche meccaniche delle strutture nell'ambito del costruito induce l'effettuazione di una serie di prove e analisi che presuppongono anche la necessità di non alterarne ll'integrità

Campionamenti e prelievi

Sono effettuati con l'estrazione di significative quantità di materiale da sottoporre a prove meccaniche e chimiche di solito operati a rotazione con campionatori a pareti sottili.

Controlli e prove non distruttive

Fanno parte di questa categoria:
- la mappatura elettrochimica del potenziale spontaneo delle armature
- le prove di carbonatazione sui calcestruzzi
- le misure del contenuto di umidità delle strutture
- le prove di resistenza con martinetti piatti
- le misure delle pressioni agenti sulle strutture con martinetti piatti
- le prove di carico sulle solette di calcestruzzo
- le riprese termometriche

Prospezioni e rilievi geofisici, geoelettrici e sonici

Vengono effettuati con apparecchiature G.P.R. Ground Probing Radar, ultrasoniche o di ammettenza meccanica per sollecitazione impulsiva assiale.